Archive del 13 maggio 2011

Ares vs Rajo – il meteo non è dalla parte dello sport del Sole…

Domenica 15 Maggio 2011 l’Ares affronterà il Rajo Rho in quella che dovrebbe la prima gara in casa di questa stagione. Dico dovrebbe a causa delle condizioni meteorologiche non ottimali previste per tutto il fine settimana. Stando ai dati raccolti dal sito ilMeteo.it ci aspetta una “due giorni” di acqua più o meno battente, il che potrebbe far slittare gli incontri a data da destinarsi.

A questo punto la domanda è lecita: con questo tempaccio dietro l’angolo pronto a rovinarci la giornata di sport, ha senso prepararsi alla tradizionale grigliata di apertura della stagione casalinga? Io credo proprio di no.
Approfittiamo dell’occasione per fare un veloce “cielo, cielo, manca” ed organizzarci al meglio per la prossima volta (tra 2 settimane contro il Langhirano).
E pensare che questa settimana siamo anche riusciti a fare BP in campo…

Quest’anno le fila del Rajo hanno subito diversi cambiamenti: Franco, Monticelli e Della Penna sono passati allo United in IBL2 e “il piccolo” (per distinguerlo da “il forte”) Burgazzi è in erasmus. I nuovi giocatori non li conosco, ma di certo troveremo a dar man forte al Rho il nostro ex terza base Paolo Lietti che ha deciso di giocare più vicino a casa.
Queste cose già si sanno nel caso in cui si bazzichi il gruppo dei tifosi del Rajo Rho Baseball su Facebook e forse il brutto tempo si trasformerà in una scusa per far portare a spasso ai Rhodensi le loro nuove felpe con il font dei miei non amati Phillies.

Per chi non lo sapesse gli incontri con il Rajo sono un po’ come i derby di casa Quisini (con Ilario a ricevere per l’Ares e Claudio detto “quello buono” sul monte avversario), giornate particolari in cui la mamma fa capolino sul campo della squadra di casa riuscendo a fare il tifo per entrambi i pargoli, anche contemporaneamente!

Nel frattempo i lavori alla nuova area dei catcher all’interno del bullpen procedono. Il tempo di dare un altro paio di rullate e tornerà tutto come nuovo! …spero.