Archivio di maggio 2015

Season di Serie B 2015: i nostri giovani in campo e no mercenari

Anche nel 2015 il team di Serie B, guidato da Jimmy Calzone e Mario Bianchini, offre ampio spazio ai nostri giocatori più giovani, ovvero gli ex Cadetti e i Cadetti attuali, che hanno così la grande opportunità di fare esperienza giocando ad un livello decisamente interessante. Osservando la classifica, che ci vede in penultima posizione, qualcuno potrebbe commentare ” però vincete poche partite”. Certo, ma il nostro programma non è quello di vincere il campionato con una squadra infarcita di inutili mercenari, bensì di far crescere i nostri giovani fino a quando tutto il team di B sarà competitivo e soprattutto costituito al 90% da atleti Ares ventenni. Basta aver pazienza e cestinare immediatamente le email dei vari mercenari che si offrono scrivendo “Hey amico, l’anno scorso ho battuto 350 in questa o quella squadra… vorrei tanto giocare con l’Ares, e ci tengo così tanto che vorrei dei soldi”. Caro amico, resta pure nella squadra dove hai giocato l’anno scorso, noi stiamo percorrendo un’altra strada.
Ed è una strada coraggiosa, ma siamo certi che darà dei risultati soddisfacenti.
Ecco il resoconto dell’ultima domenica al Saini, dove i nostri Ares hanno giocato contro il Codogno, una squadra che come noi sta investendo sui giovani: e si è visto del gran bel baseball!

SERIE B – Ares vs. Codogno ’67 : Gara1 0-6 , Gara2 7-6 (extra inning)
Avvincente e tiratissima partita dell’ Ares B contro il Codogno domenica 10 maggio pomeriggio al Saini di Milano.
La giornata prevede due incontri corrispondenti alla nona e decima di campionato.
Il Codogno si presenta numeroso, l’ Ares soffre l’assenza di alcuni giocatori (alcuni infortunati) e scendono in campo diversi cadetti: la prima partita finisce 6 a 0 per il Codogno.
Ottima prova dei lanciatori ma attacco balbettante e qualche errore di troppo in difesa, al contrario degli avversari che si sono esibiti anche in uno spettacolare doppio gioco.
La partita del pomeriggio si rivelerà invece ben più combattuta e sorprendente.
Il nostro lanciatore partente é in giornata, il ricevitore, cadetto, pure, la difesa gira meglio.
Anche l’attacco si rivela più aggressivo e succede che al 3° inning, con gli avversari ancora a zero, uno dei giovanissimi innesti arriva a casa base per il primo dei quattro punti che entreranno prima del cambio.
Da qui in poi la reazione del Codogno: all’ ottavo il tabellone vede gli ospiti in vantaggio per 6 a 5, il nono si chiude sul 6 a 6 e si va agli extrainning e quindi al tie break.
Annullato l’attacco avversario, grazie anche ad un bellissimo pick off in terza base, la partita finirà con una splendida battuta in campo opposto di Joan Ramirez, terza base dell’ Ares, con la palla che cade fra il prima base e l’esterno destro del Codogno e una volata dalla seconda a casa base del velocissimo Andrea Rivadossi.
La seconda vittoria in campionato dell’ Ares B arriva alla fine di una gara sofferta ma voluta che ha visto “grandi” e “piccoli” giocare davvero insieme. Da segnalare il ritorno sul monte di lancio di Jimmy Calzone nel momento cruciale della partita.