…e l’Ares ha giocato alla grande!

Quando l’Ares gioca così merita i complimenti, e tanti. Sabato pomeriggio, contro lo United , i ragazzi del Saini hanno venduto cara la pelle, battuto benone e difeso alla grande. Se si toglie il grande slam di Cabrera – una mazza veramente di livello superiore- ci poteva scappare la vittoria, considerando il risultato finale di 11-9 per lo United. Domenica mattina c’era voglia di vincere sui volti Ares, e soprattutto su quello di Sobhy partente che lancia 6 inning favolosi lasciando praticamente a bocca asciutta il line-up lodigiano. La difesa lo supporta alla grandissima e il line-up produce 7 punti in 7 inning. Lo rileva Pietro Bonato che inizia benone, poi viene toccato da un paio di mazze e a causa di un errorino in difesa si riaccende l’attacco degli Old Rags che rimontano fino ad arrivare a 6 punti sul tabellone. Sale infine un closer inaspettato sul monte Ares: Gianluca Piazzi, che chiude l’incontro con la sapienza del veterano.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento