Ares vs Cairese

Domenica 10 Luglio 2011

Doppia vittoria in casa per l’Ares che festeggia con una grande grigliata. Speravo saremmo satti di più, ma stranamente la notizia non è giunta a tutti e chi per impegni di studio, chi per impegni precedenti ha dovuto saltare l’ultima grigliata prima dell’interruzione estiva. A queste persone dico di non temere: è rimasta birra in abbondanza.
Veniamo ora alle partite, la prima delle quali ha visto un Gianluca Piazzi in gran spolvero, aiutato da una solida difesa ha concesso un solo punto all’attacco ligure. Giornata calda e polverosa quella che ha visto un agguerritissimo Ares calcare il terreno di gioco. La voglia di riscatto era tanta, dopo la doppia sconfitta subita nel turno di andata, così iniziamo subito a macinare punti, lasciando nel contempo a 0 le mazze avversarie. La partita rimarrà a senso unico fino al 9°, consegnando la vittoria al nostro Piazzi, protagonista di un complete game giocato (secondo me) in modo pulito e lineare da tutta la squadra, attenta e concentrata sui fondamentali. Peccato non aver concluso la partita al 7°,  ma non essendo riusciti a segnare il punto necessario al 6° e al 7° e lasciando un po’ di unomini in base, abbiamo dovuto continuare regolarmente, subendo all’8° il punto che ha fatto sfumare la shut-out.
La seconda partita è stata invece più equilibrata.  So che è un commento scarso, ma non mi viene in mente niente. Ottima prova in battuta di Pit che per ben 2 volte è riuscito a farmi avanzare sulle basi battendomi addosso. Da parte mia continua la serie infelice di non valide che fanno fare errori agli avversari e mi permettono di arrivare salvo.
Ilario
PS: leggendo l’articolo pubblicato dalla Cairese (trovate il link ne “Il dogout avversario”) ho visto la foto riportata qui sotto e  non capisco cosa stia succedendo. Chi me la spiega?
(copiright del fotografo)

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento