Articoli marcati con tag ‘Old Rags’

Ares vs Old Rags Lodi

Domenica 26 Giugno 2011

Dal sito ufficiale :

“Gara 1 ha visto prevalere gli Old Rags che infilano una serie di valide al nostro partente Sobhy e portano a casa una discreto gruzzoletto di punti (7) nei primi 2 inning. Sobhy viene rilevato da Piazzi e la musica cambia: poche valide, pochi punti, e l’Ares si risveglia segnando 2 punti e sfoggiando una serie di giocate difensive eccellenti, tra le quali un TRIPLO GIOCO attivato da Danny Diaz, WOW! Ma i punti subiti nei primi 2 inning sono tanti da recuperare, ed il risultato finale è 8 a 2 per il Lodi.
Gara 2 è molto equilibrata, ma il potente line-up degli avversari non smette di produrre punti ed al 6° inning il tabellone dice 6 a 2 per il Lodi. Al 7° inning le mazze Ares improvvisamente tuonano, con valide in sequenza di Cerati, Ramirez, Herrera, Bonato e riusciamo ad agguantare il pareggio. All’inizio dell’8° inning, sul monte Ares sale il mitico Miguelito Herrera, la tensione è alle stelle: basi piene, zero out, battuta…pop out, primo out. Battitore successivo: strike out! Secondo out. Battitore successivo: battuta sull’esterno destro: Max Trunfio è perfettamente sotto la palla, apre il guanto e…la busa clamorosamente, permettendo al Lodi di segnare ben 3 punti! Nei due attacchi successivi, con le balle sotto le scarpe, non riusciamo a fare niente ed il risultato finale è 9 a 6 per gli avversari.”

Ares @ Lodi

La stagione 2011 si apre con due sconfitte per noi. In attesa di una valutazione globale da parte degli allenatori e di un commento tecnico “score alla mano”, credo di poter dire che le due partite hanno dato luce ai giocatori in maniera diametralmente opposta.

Gara uno, finita 12-11 al primo tie-break nella storia dell’Ares, è stato un incontro che ha messo in risalto l’abilità dei battitori. Si sono visti ben 3 HR, uno dei quali del nostro Miguel e chi più chi meno ha ottenuti discreti risultati nel box.

Gara due, terminata 9-4, è stata invece una gara dominata dai lanciatori. Per noi Ares questa affermazione è valida fino al 6° innig, dal quale si assiste ad un calo da parte del monte. Viene sostituita la batteria, ma questo tentativo di cambiare il ritmo di gioco agli avversari non è sufficiente a contenerne le mazze che, dal punteggio di 3-2 (2-2 dal 2° inning), allungano le distanze fino a portarsi al 9-2. Questo chiuderà di fatto l’incontro nonostante il nostro tentativo di recupero al 9° inning ci porta a segnare altri 2 punti.

Nota dolente della giornata: gara 2 vede il primo infortunio della stagione. Durante la rottura di un doppio il corridore degli Old Rags si scontra con il nostro seconda base Stefano D’Odorico che deve lasciare il campo per dolori al ginocchio. Gli accertamenti efettuati nella giornata odierna indicano lesioni ai legamenti. Stefano sarà in disable list per qualche tempo. La prognosi è di 2/3 settimane di stampelle più ghiaccio, seguite da visita di controllo e riabilitazione.

Anche lo scorso anno un infortunio alla spalla durante la pre-season lo aveva costretto a stare lontano dai campi per quasi tutta la stagione. Speriamo riesca a rimettersi in sesto in tempi brevi.